RaiSenior

RAI SENIOR nasce nel 1953 (GAR, Gruppo Anziani Rai) con l’intento di promuovere in ambito aziendale valori come la solidarietà, la qualità del lavoro, l’etica, il senso di appartenenza all’ Azienda.Nel tempo, come tutti sanno, molte cose sono cambiate nella Rai e nel Paese ma la nostra Associazione, pur avendo aggiornata la propria denominazione, ha mantenuto – anzi rafforzato ancor più – quei valori fondanti.Nonostante il nome, Rai Senior ha uno spirito giovane, lo spirito che anima la voglia di fare a qualunque età. La parola “senior” è stata scelta non per indicare l’anzianità anagrafica dei nostri associati ma per sottolineare qualità come  l’esperienza e la professionalità.

I nostri consiglieri sono scelti tra i dipendenti ed i pensionati, i nostri fiduciari sono colleghi in servizio, tutti hanno deciso di impegnarsi con la consapevolezza del ruolo positivo che svolge Rai Senior. Il lavoro che facciamo è animato dallo spirito di volontariato e nessuno di noi percepisce  indennità economiche.

Il nostro orgoglio (e la nostra forza) è quello di vivere quotidianamente insieme a tanti colleghi, cercare di interpretare le loro esigenze e costruire insieme, ad ogni incontro, quello spirito associativo e di partecipazione che negli ultimi anni purtroppo si è affievolito non solo nel  Paese ma anche nella nostra Azienda.

La vicinanza ai lavoratori e ai pensionati RAI, l’impegno sociale, l’attenzione alle problematiche del lavoro, alle difficoltà aziendali, la difesa delle polizze sanitarie per i dipendenti che vanno in pensione, la diversificazione delle iniziative, tra cui l’organizzazione di offerte culturali e del tempo libero, nonché la stipula delle convenzioni che consentono acquisti con buoni sconti, sono gli obbiettivi a cui si sta lavorando.

Non trascuriamo la tradizione dove siamo impegnati a documentare e far conoscere ai colleghi più giovani tutto ciò che riguarda l’attività e l’evoluzione della nostra Azienda nonché l’impegno e la qualità del lavoro dei colleghi che ci hanno preceduto.

Siamo impegnati inoltre nel sostenere il ripristino delle premiazioni aziendali dei colleghi che hanno maturato molti anni di servizio. Impegno importante  perché siamo consapevoli che il lavoro ha bisogno di riconoscimenti e le premiazioni hanno sempre suggellato il legame tra i lavoratori e la Rai.

Il nostro giornale “Nuova Armonia” poi è aperto ai contributi di tutti i colleghi che vogliono partecipare e rendere l’informazione sociale più ricca ed aggiornata.

Rai Senior è presente in tutte le sedi Rai con i suoi fiduciari ed i Consiglieri.

La struttura organizzativa è composta dall’Assemblea Generale, dall’Ufficio di Presidenza, dal Consiglio Direttivo, dai Fiduciari e dagli organi di controllo (Sindaci e Probiviri).

L’Assemblea Generale si riunisce ogni anno, le elezioni sociali si tengono ogni quattro anni.

Gli iscritti, tra dipendenti e pensionati, superano i cinquemila.

Rai Senior invita tutti gli interessati a contattarci perché, per dare un futuro all’Associazione, è necessario che nuovi colleghi si aggiungano a quelli già presenti e garantiscano insieme quei valori e quel contributo di novità che in passato hanno dato tante generazioni di lavoratori della Rai.