Statuto VoleRai

Associazione di Promozione Sociale “VoleRai”

STATUTO

Capitolo 1°

COSTITUZIONE – FINALITÀ – PATRIMONIO SOCIALE

 

Art. 1 – Costituzione

E’ costituita  l’Associazione di promozione sociale denominata “VoleRai” con Sede in Roma, in via Col di Lana 8. Ai sensi della legge 383/2000 è senza scopo di lucro, apolitica, democratica, e ne possono far parte dipendenti, pensionati della RAI e delle Consociate impegnati o vicini al mondo del volontariato e quanti altri dichiarano di accettare questo Statuto e possiedano i requisiti richiesti. “VoleRai” riunisce i rappresentanti di diverse Associazioni di Volontariato e di Rai Senior. E’ una RETE che riunisce i Rappresentanti delle Associazioni di Volontariato all’interno di Enti, Gruppi, Fondazioni, Amministrazioni e Aziende.

“VoleRai” opera con il Patrocinio di Rai Senior ed è regolata dal presente Statuto.

 

Art. 2 – Finalità

  1. Creare una maggiore sensibilità verso il mondo del Volontariato nell’ambito aziendale.
  2. Raccogliere e dare visibilità alle differenti realtà solidali esistenti in RAI e fuori dalla RAI.
  3. Favorire la comunicazione, intercomunicazione e connessione di reti tra le varie realtà Associative partecipanti e promuoverne le sinergie operative.
  4. Stimolare la partecipazione di chi desidera impegnarsi nel Volontariato, offrendo diverse opportunità per mettere a frutto le proprie risorse e competenze.
  5. Promuovere sinergie con Associazioni non rappresentate da dipendenti e pensionati RAI.
  6. Organizzare iniziative promozionali e di autofinanziamento.

 

Art. 3 – Finanziamento e patrimonio sociale

Per quanto occorre alla propria gestione “VoleRai” si avvale:

  • delle quote associative
  • dei contributi volontari dei Soci
  • dei proventi derivanti da eventuali lasciti e donazioni
  • da iniziative promozionali finalizzate all’autofinanziamento
  • di ogni altro contributo che pervenga legittimamente a “VoleRai”.

L’anno finanziario decorre dal 1° gennaio.

Il patrimonio di “VoleRai” è costituito dall’eventuale residuo attivo dei precedenti esercizi, da eventuali lasciti e donazioni, da beni mobili ed immobili che sono o diventeranno proprietà di “VoleRai”. Tali fondi saranno utilizzati esclusivamente per sostenere le attività di VoleRai approvate dal Consiglio Direttivo. È fatto divieto di distribuire ai Soci, anche in modo indiretto, utili o residui attivi di gestione nonché fondi, riserve o capitale durante la vita di “VoleRai”, salvo che la destinazione o la  distribuzione  non siano imposti dalla legge.

 

Capitolo 2°

SOCI – DIRITTI E DOVERI DEI SOCI

Art.4  – Soci

  1. ORDINARI – Sono Soci Ordinari i dipendenti ed i pensionati RAI, in rappresentanza delle proprie Associazioni e quanti altri intendono cooperare, secondo le loro possibilità, alle finalità di “VoleRai” e ne fanno domanda dichiarando di accettarne lo Statuto.
  2. AGGREGATI – Sono Soci Aggregati i Rappresentanti di Associazioni di Volontariato all’interno di Enti, Associazioni, Gruppi, Fondazioni, Amministrazioni e Aziende che si riconoscono nelle attività di “VoleRai” e ne fanno esplicita domanda di iscrizione dichiarando di accettarne lo Statuto.
  3. COLLABORATORI – Sono Soci Collaboratori i colleghi che pur non appartenendo ad Associazioni di volontariato, desiderano partecipare alle attività di “VoleRai”. I soci Collaboratori non hanno diritto di voto ma possono partecipare all’Assemblea Generale come uditori. Possono far giungere le loro proposte ed istanze per iscritto al Consiglio Direttivo. Il Consiglio Direttivo potrà proporre e organizzare incontri con i Soci Collaboratori.
  4. SOSTENITORI – Sono Soci Sostenitori tutti coloro che sostengono economicamente le attività di “VoleRai”.
  5. ONORARI – Sono Soci Onorari tutti coloro che se ne sono resi  benemeriti.

L’ammissione dei Soci Aggregati e Collaboratori è deliberata dal Consiglio Direttivo. La qualità di Socio Onorario è conferita dal Consiglio Direttivo.

 

Art. 5 – Diritti e doveri dei Soci Ordinari

a) L’adesione conferisce ai Soci Ordinari:

  • il diritto di voto e di elettorato attivo e passivo, secondo le norme del presente Statuto;
  • di proporre iniziative e partecipare alle attività associative;
  • di fruire delle iniziative, delle agevolazioni e dei servizi offerti da “VoleRai”;
  • di accedere liberamente alla Sede Sociale e di prendere visione dei verbali dell’Assemblea Generale e del Consiglio Direttivo.

 

b) I Soci Ordinari sono tenuti:

  • a porsi tra i colleghi come forza positiva d’amicizia e di solidarietà;
  •   ad essere parte attiva di “VoleRai” nel diffondere i suoi scopi e nel suscitare nuove adesioni;
  • a partecipare alle iniziative di “VoleRai” dando il proprio contributo secondo la disponibilità di ognuno;
  • ad osservare le norme statutarie e le direttive emanate dall’Assemblea Generale e dal Consiglio Direttivo, contribuendo al buon andamento di “VoleRai”;
  • al pagamento della quota associativa annuale che dovrà essere versata al Tesoriere o sul  conto corrente di “VoleRai” entro il 1° trimestre di ogni anno.

 

Art. 6 – Diritti e doveri dei Soci Aggregati

a) L’adesione conferisce ai Soci Aggregati:

  • di proporre iniziative e partecipare alle attività associative;
  • di fruire delle iniziative, delle agevolazioni e dei servizi offerti da “VoleRai”;
  • di avere la possibilità di essere presenti con una propria pagina nel sito web “VoleRai”;
  • di prendere visione dei verbali dell’Assemblea Generale e del Consiglio Direttivo.

b) I Soci Aggregati sono tenuti:

  •   ad essere parte attiva di “VoleRai” nel diffondere i suoi scopi e nel suscitare nuove adesioni;
  • a partecipare alle iniziative di “VoleRai” dando il proprio contributo secondo la disponibilità di ognuno;
  • ad osservare le norme statutarie e le direttive emanate dall’Assemblea Generale e dal Consiglio Direttivo, contribuendo al buon andamento di “VoleRai”;
  • al pagamento della quota associativa annuale che dovrà essere versata al Tesoriere o sul conto corrente di “VoleRai” entro il 1° trimestre di ogni anno.

c) I soci Aggregati non hanno diritto di voto ma possono partecipare all’Assemblea Generale come uditori. Possono far giungere le loro proposte e istanze per iscritto al Consiglio Direttivo. Il Consiglio Direttivo potrà proporre e organizzare incontri con i Soci Aggregati.

 

Art. 7  – Esclusioni

I Soci cessano di appartenere a “VoleRai” per dimissione o per esclusione.

L’esclusione è pronunciata dal Consiglio Direttivo nei confronti dei Soci:

  • che non ottemperano alle disposizioni del presente Statuto, a quelle dell’Assemblea Generale e del Consiglio Direttivo;
  • che danneggiano “VoleRai” materialmente e/o moralmente portando in qualunque modo discredito alla medesima.

Entro trenta giorni dalla comunicazione scritta del provvedimento di esclusione, l’interessato potrà proporre ricorso al Consiglio Direttivo.

Decadono automaticamente i Soci morosi nei versamenti della quota associativa (almeno due anni consecutivi di mancata corresponsione).  Per ripristinare l’iscrizione, dopo due anni, è necessario il versamento di tutte le quote arretrate.

Il venire meno della qualità di Socio fa perdere ogni diritto sulle quote già versate e sul fondo comune.

 

Capitolo 3°

MODALITÀ D’ISCRIZIONE A “VoleRai

 

Art. 8 – Modalità d’iscrizione a “VoleRai”

  1. Gli aspiranti Soci Ordinari e Aggregati devono presentare una domanda di adesione unitamente ad una copia dello Statuto e del Regolamento della propria Associazione, una relazione descrittiva delle attività svolte dall’Associazione di appartenenza, e la delega a rappresentare la propria Associazione nell’ambito di “VoleRai” corredata dai dati anagrafici.
  2. Gli aspiranti Soci Collaboratori dovranno presentare la sola domanda di adesione, corredata dalla dichiarazione di accettazione dello Statuto di “VoleRai”.
  3. Il Consiglio Direttivo delibera l’accettazione delle richieste che decorrono dal momento dell’approvazione stessa, e che andrà comunicata per iscritto all’aderente.

 

Capitolo 4°

ORGANI SOCIALI 

PRINCIPI ORGANIZZATIVI GENERALI – MAGGIORANZE E VALIDITÀ

 

Art. 9 – Organi sociali

L’Assemblea Generale

Il Consiglio Direttivo

Il Presidente

Il Direttore Generale

Il Segretario Generale

Il Tesoriere

Il Responsabile della Comunicazione

I Consiglieri

I Delegati locali

I Revisori dei conti

  1. Assemblea Generale

È composta da tutti i Soci Ordinari, rappresentanti delle proprie Associazioni con diritto a un solo voto.

L’Assemblea Generale ordinaria si riunisce almeno una volta all’anno nel primo semestre su convocazione del Presidente per l’approvazione della programmazione e dei bilanci.

I Consiglieri partecipano di diritto ai lavori dell’Assemblea Generale con diritto al voto.

L’Assemblea Generale è validamente costituita in prima convocazione con la presenza della metà più uno dei Soci Ordinari aderenti, e in seconda convocazione qualunque sia il numero dei Soci Ordinari presenti.

L’Assemblea delibera a maggioranza semplice degli aventi diritto al voto e a maggioranza qualificata quando si tratta di procedere a modifiche dello Statuto e di eleggere gli Organi Statutari.

Il verbale dell’Assemblea Generale è firmato dal Presidente, dal Segretario Generale e da due scrutatori.

L’Assemblea Generale è presieduta dal Presidente di “VoleRai”; in sua assenza dal Direttore Generale, o dal Segretario Generale.

L’Assemblea Generale è convocata per iscritto dal Presidente almeno trenta giorni prima con allegato l’ordine del giorno dei lavori, la data, l’ora ed il luogo di convocazione.

L’Assemblea Generale nomina un Segretario e se necessario due Scrutatori. Spetta al Presidente dell’Assemblea Generale verificare la regolarità delle deleghe (massimo una delega per Socio) e del diritto di partecipazione.

Nelle delibere per l’approvazione del Bilancio ed in quelle che riguardano le dirette responsabilità, i membri del Consiglio Direttivo non hanno diritto di voto.

Le elezioni  si fanno a scrutinio segreto. Si procede per scrutinio segreto anche in altre occasioni su richiesta del Presidente o su richiesta di almeno un quinto dei membri presenti.

L’Assemblea è sovrana ed ha potere deliberante nei seguenti argomenti:

  • dare gli indirizzi programmatici delle attività associative;
  • approvare il Bilancio Consuntivo e quello Preventivo;
  • deliberare, confermare o modificare, su proposta del Consiglio Direttivo, le quote associative;
  • proporre e/o approvare eventuali modifiche dello Statuto;
  • eleggere i membri del Consiglio Direttivo e del Collegio dei Revisori dei Conti;
  • ogni altra materia non specificatamente riservata ad altri organi sociali.
  1. Consiglio Direttivo

Il Consiglio Direttivo è l’organo deliberante ordinario cui compete definire modalità e mezzi per l’attuazione degli indirizzi programmatici dettati dall’Assemblea Generale; è tenuto altresì a promuovere l’attuazione delle finalità sociali.

Il Consiglio Direttivo di “VoleRai” è composto da una minimo di 5 ad un massimo di 9 Consiglieri.

Il Consiglio Direttivo provvederà a:

  • deliberare sull’attività associativa e promuovere iniziative di interesse generale;
  • discutere annualmente i rendiconti consuntivi e preventivi e le relative relazioni;
  • formulare la relazione annuale sull’attività svolta da “VoleRai” ed il programma Annuale per l’esercizio successivo;
  • proporre eventuali modifiche statutarie da sottoporre all’Assemblea Generale;
  • deliberare l’utilizzo del Nome e del Logo “VoleRai” su richiesta scritta dei Soci;
  • valutare e deliberare le domande d’iscrizione, eventuali revoche ed esclusioni.

Possono essere chiamati ad intervenire nel Consiglio Direttivo, in qualità di “esperti” e senza diritto al voto, altri Soci o terze persone in relazione agli argomenti da trattare.

  1. Presidente

Il Presidente viene scelto dal Consiglio Direttivo tra i membri eletti a questa carica dall’Assemblea Generale. Ha il mandato di:

  • rappresentanza legale di “VoleRai”;
  • garantire la coerenza dell’orientamento generale con le direttive dell’Assemblea  Generale;
  • convocare e presiedere l’Assemblea Generale;
  • convocare e presiedere il Consiglio Direttivo.

In caso di urgenza, e sentito il parere del Direttore Generale, il Presidente può assumere iniziative e prendere decisioni di competenza del Consiglio Direttivo con ratifica alla sua prima riunione.

Il Presidente ha la firma congiunta con il Direttore Generale per ogni atto pubblico e/o privato che impegni l’Associazione.

In caso di assenza o impedimento temporaneo del Presidente, le sue funzioni sono assunte dal Direttore Generale.

Nel caso di dimissioni o di impedimento totale del Presidente, il Direttore Generale deve convocare il Consiglio Direttivo entro 30 giorni per elezione di un nuovo Presidente.

  1.   Direttore Generale

Il Direttore Generale esercita le seguenti funzioni:

  • promuove la vita e le attività di “VoleRai”;
  • promuove e sostiene l’appartenenza dei membri favorendo l’informazione, la comunicazione ed il loro costante  coinvolgimento;
  • coordina e supervisiona la realizzazione delle attività concordate nel Consiglio Direttivo.

In caso di assenza o impedimento temporaneo del Direttore Generale, le sue funzioni sono assunte dal Presidente.

Nel caso di dimissioni o di impedimento totale del Direttore Generale, il Presidente deve convocare il Consiglio Direttivo entro 30 giorni per elezione di un nuovo Direttore Generale.

  1. Segretario Generale

Il Segretario Generale è responsabile della tenuta dei libri associativi e provvede a:

  • redigere i verbali delle riunioni associative;
  • gestire ed aggiornare libri verbali ed il libro dei Soci;
  • conservare le copie dei documenti.
  1. Tesoriere

Il Tesoriere è responsabile della gestione amministrativa di “VoleRai” e provvede a:

  • riscuotere dagli associati la quota annuale;
  • pagare le eventuali quote di affiliazione;
  • seguire la contabilità di “VoleRai”;
  • supervisionare la preparazione e la redazione dei bilanci da proporre al Consiglio Direttivo;
  • mantenere i contatti con i Revisori dei conti e presentare all’Assemblea Generale la situazione economica di “VoleRai”.
  1. Responsabile della Comunicazione 

Il Responsabile della Comunicazione coordina le figure dell’area comunicazione, ufficio stampa, relazioni esterne; si adopera per promuovere e diffondere l’identità e le finalità di “VoleRai” attraverso tutti i mezzi d’informazione idonei e si coordina direttamente con il Direttore Generale.

  1. Consiglieri

Sono eleggibili come Consiglieri i Soci  Ordinari in regola con il pagamento della quota associativa al 31 dicembre dell’anno precedente, e partecipano con diritto di voto al Consiglio Direttivo.

I Consiglieri saranno eletti mediante votazione diretta e segreta tra i Soci Ordinari presenti all’Assemblea Generale.  Qualora un Consigliere lasci l’incarico per dimissioni o altre cause nel corso del mandato, il Presidente  provvederà alla sua sostituzione con il primo dei Soci non eletti. La comunicazione sarà inviata tramite lettera.

  1. Delegati Locali

I Delegati Locali sono i rappresentanti dei Soci Ordinari appartenenti ad una Sede Regionale RAI. Sottoscrivono con firma unica i relativi atti e la corrispondenza locale. Durano in carica 4 anni e sono eletti dai Soci Ordinari della sede di appartenenza. Predispongono la raccolta della quota annuale, i resoconti economici e partecipano all’Assemblea Generale con diritto di un voto rappresentativo della propria sede.

  1. Revisori dei Conti

I Revisori dei Conti hanno funzione di verifica, analisi e valutazione della situazione economica di “VoleRai”. Sono tre persone scelte dall’Assemblea Generale, due membri interni e un membro esterno proposto dai Soci Aggregati; esaminano la contabilità e redigono una relazione al Bilancio per l’Assemblea Generale.

Art. 10 – Principi organizzativi generali  

“VoleRai” opera su scala nazionale mediante Organi Istituzionali centrali e periferici.

Tutte le cariche sociali sono gratuite. Ai titolari delle cariche spetta il rimborso delle spese sostenute autorizzate e documentate per l’assolvimento di un mandato ufficialmente conferito dal Consiglio Direttivo. Parimenti ai soci o terzi investiti di incarichi che collaborano operativamente al perseguimento dei fini di “VoleRai”, spetta il puro rimborso delle spese sostenute autorizzate e documentate per l’espletamento dei compiti svolti.

Tutte le cariche durano un quadriennio e sono rinnovabili alla scadenza. Non è ammessa la contemporanea titolarità di cariche. Tutte le cariche sociali restano valide fino alla nomina dei nuovi eletti.

“VoleRai” può avvalersi, nell’osservanza delle norme dello Statuto, della collaborazione di persone non investite di cariche sociali, scelte tra i Soci o terzi.

Art. 11 – Maggioranze e validità delle delibere degli organi collegiali 

Le delibere ordinarie sono valide se ottengono la maggioranza semplice dei presenti; le delibere straordinarie (Elezioni, modifiche di Statuto, variazioni quote, variazione Regolamento) sono valide se ottengono la maggioranza qualificata (il 50% + 1 dei Soci Ordinari, anche se non presenti). Ad ogni Socio votante presente può essere affidata una sola delega.

 

Capitolo 5°

DISPOSIZIONI CONCLUSIVE

Art. 12 – Modifiche dello Statuto 

Lo Statuto di “VoleRai” potrà essere modificato secondo le proposte dell’Assemblea Generale e del Consiglio Direttivo. Le proposte di modifica sono approvate dalla maggioranza qualificata dei votanti in Assemblea Generale.

Art. 13 – Norme di Legge

  1. Ai sensi dell’articolo 10 della legge n° 675/96 e successive modificazioni si precisa che i dati personali acquisiti direttamente dagli interessati tramite l’iscrizione a “VoleRai” verranno utilizzati esclusivamente per le finalità proprie di “VoleRai” e le iniziative promosse dalla medesima.
  2. Il titolare del trattamento per la legge 675/96 è “VoleRai”  nella figura del Direttore Generale presso la sede sociale di “VoleRai”.
  3. Oltre alle disposizioni previste dal presente Statuto per l’elezione degli Organi Sociali di “VoleRai”, a “VoleRai” si applicano le specifiche disposizioni di Legge in materia con particolare riguardo alla normativa propria degli Enti non commerciali.

Art. 14 – Cessazione

  1. La durata di “VoleRai” è a tempo indeterminato.
  2. Lo scioglimento di “VoleRai” può essere deliberata dall’Assemblea Generale.
  3. In caso di scioglimento, per qualsiasi causa, l’Assemblea Generale si pronuncerà sulla destinazione dei beni di “VoleRai” che saranno devoluti ad altre Associazioni simili  con finalità analoghe.

Art. 15 – Conclusioni

Per quanto non previsto o regolamentato dal presente Statuto, valgono le norme del codice civile.

 

Il Presidente

Luigi Pierelli